Ceretta Brasiliana: la ceretta ideale per la depilazione inguine

La ceretta brasiliana è una metodologia di depilazione che si svolge nelle zone più sensibili del corpo come viso, ascelle e soprattutto inguine. Si tratta di una cera a caldo a base di resine di albero, cera d’api, miele, olio di Argan e aloe vera, i quali consentono di rimuovere il pelo dalla radice senza spezzarlo, riducendone la ricrescita. 

temperatura cera
Cera Brasiliana: come si presenta quando si scioglie

Scopriamo insieme altri dettagli che possono esserti d’aiuto: utilizzo, vantaggi, differenze con quella classica e preparazione della pelle pre e post-depilazione!

Ceretta brasiliana: come si usa 

La ceretta brasiliana è prodotta sotto forma di granuli, ne esistono di tantissimi colori: clicca qui per scoprirli tutti.

La depilazione realizzata con questa cera è caratterizzata da due fasi: nella prima la maggior parte dei peli vengono rimossi mentre la seconda viene svolta con il fine di rendere la pelle liscia. 

Il principale step da seguire per un corretto svolgimento del trattamento è quello di idratare adeguatamente la pelle con uno scrub il giorno prima, per far aderire bene la cera alla cute e agevolare il processo di rimozione. In questa fase è determinante il punto di fusione impostato, il quale deve essere basso, nello specifico 38-42°C.

Inoltre, sarà necessario solo l’uso di una spatola per stendere il prodotto dato che lo strappo viene eseguito senza striscia depilatoria e per una corretta applicazione, si ricorda di stendere il prodotto attraverso uno strato caratterizzato dal giusto spessore, in direzione di crescita del pelo. 

Per effettuare il trattamentosi consiglia di applicare la lozione, successivamente il talco e dopo aver steso la cera e aver eseguito lo strappo, occorre toccare la pelle depilata con il palmo della mano per evitare che il dolore si espanda; infine, applicare l’Emulsione post-epilazione ritardante.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi di questa metodologia di depilazione sono:

  • Elevata flessibilità che consente di renderla adatta a tutti i tipi di lunghezza e spessore del pelo, rimuovendolo in un’unica applicazione;
  • Non si spezza e non fa fili, pertanto non avrai difficoltà a procedere con la stesura. 
  • Lo strappo può essere eseguito manualmente senza ricorrere all’uso di altri strumenti. 
  • La durata degli effetti del trattamento è uno dei principali punti di forza perché si tratta di una metodo che porta alla rimozione del ‘’bulbo pilifero’’. 

Ceretta classica VS Ceretta brasiliana

La ceretta brasiliana a differenza di quella classica si lavora con una cera dalla temperatura quasi corporea, causa meno dolore soprattutto dopo varie sedute, dona una sensazione di pulito maggiore dopo la depilazione inguine, viso e ascelle e anche dal punto di vista estetico l’effetto risulta migliore. 

L’eliminazione del pelo viene svolta mediante un movimento meno traumatico cercando di tenere la pelle più tesa possibile, a differenza della metodologia classica, in cui è più deciso e netto. A questo punto, la pelle sarà meno irritata e arrossata, con la presenza ridotta di peli incarniti e di follicolite provocati dallo strappo e in merito alla durata, varia da persona a persona anche se in genere è di 6 settimane

Infine, occorre sottolineare che fa meno male in quanto aderisce al pelo e non alla pelle!

Qual è la migliore ceretta brasiliana?

Sicuramente vi siete chiesti quale sia la migliore cera brasiliana, la risposta è che esistono due tipologie: a base di resina naturale o sintetica; quest’ultima riduce la comparsa di reazioni allergiche. 

Una tipologia molto in voga è quella nera, a base di resina naturale da applicare sull’area che si intende depilare e successivamente si viene a creare una pellicola scura che va eliminata con le mani in maniera rapida. Il suo punto di forza è la cattura di tutti i peli!

cera brasiliana nera
Perle di cera brasiliana Nera

La scelta di una tipologia piuttosto che un’altra dipende anche dalla sensibilità della pelle!

Come preparare la pelle alla ceretta brasiliana?

Pre-depilazione 

Come anticipato in precedenza, prima di svolgere la depilazione è necessario preparare la pelle al meglio seguendo dei semplici step:

  • Fare la depilazione una settimana dopo il ciclo per ridurre la sensazione di dolore o fastidio;
  • Evitare l’esposizione al sole dato che i raggi solari rendono la pelle maggiormente sensibile;
  • Esfoliare la pelle qualche giorno in anticipo con uno scrub per rimuovere cellule morte ed eventuali peli incarniti;
  • Idratare la pelle con una lozione pre-depilazione;
  • Indossare un tipo di abbigliamento comodo per evitare che dopo il trattamento la pelle possa irritarsi; 
  • Far passare 4 o 5 settimane prima di ripetere il trattamento per far sì che i peli crescano e possano essere rimossi in maniera efficace. 

Ricorda: L’utilizzo del rasoio non è consigliato in quanto provoca come conseguenza la crescita di peli più spessi, tuttavia, è possibile fare un’eccezione sono nel caso di doppia crescita e dopo aver svolto la ceretta. 

Post-depilazione

Dopo il trattamento è possibile che si manifestino delle irritazioni, infatti, è opportuno prevenire tutto questo con l’applicazione di una lozione post-epilazione Azulene o Argan, dalle proprietà benefiche in grado di donare morbidezza e sollievo alla pelle. 

Praticità, igiene e professionalità sono 3 qualità fondamentali che renderanno la tua depilazione con la cera brasiliana unica ed indimenticabile!

1 Commento

  • Antonymous
    2 mesi fà Rispondi

    Ciao, da quanto ho capito se il rasoio ispessisce il pelo questo avverrebbe col tempo molto lentamente e comunque non tanto e passato quel periodo smettono di ispessirsi ulteriormente.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Digita il testo e premi il tasto invio per effettuare una ricerca